Sign in / Join

Il compagno di sparatutto di Vegas una moglie australiana

Ⓒ AFP – – | Ritratto di Marilou Danley rilasciato dalla polizia metropolitana di Las Vegas

Il “compagno regolare” di Stephen Paddock, militante di Las Vegas, era una donna australiana che si trasferì negli Stati Uniti 20 anni fa per lavorare sulla striscia del casinò, ha confermato il governo martedì.

Marilou Danley, 62 anni, è stato inizialmente affermato come “persona di interesse”, ma da allora è stato eliminato qualsiasi coinvolgimento nelle riprese scioccanti che hanno lasciato 59 morti e più di 500 feriti.

Le autorità americane hanno dichiarato di essere fuori dal paese al momento in cui il contabile pensionato Paddock, 64, ha scatenato il suo regno di terrore per i concerti in una finestra dell’hotel.

Il ministro degli Esteri australiano Julie Bishop ha scritto twitter: “Capisco che le autorità americane hanno escluso l’australiano Marilou Danley come persona di interesse”.

Ha aggiunto ai giornalisti che “le autorità americane erano in contatto con noi su Marilou Danley”.

“Ci sono rapporti che la sua identificazione è stata utilizzata per la prenotazione dell’albergo o qualche dettaglio particolare. L’Australia supporterà le autorità statunitensi nella loro indagine in qualunque modo possibile, ma non abbiamo avuto contatti direttamente con Marilou Danley”.

I rapporti statunitensi e i funzionari hanno dichiarato di essere nelle Filippine o nel Giappone, anche se nessuno dei due paesi è stato in grado di confermare la sua posizione.

I media australiani hanno detto che era in vacanza nelle Filippine con tre fidanzate.

News Corp Australia quotidiani ha detto che il filipino-australiano ha usato per vivere sulla striscia turistica Gold Coast e aveva ancora una sorella lì.

“Non posso commentare al momento, non posso dire niente”, ha detto la sorella Liza Werner al Sydney Daily Telegraph, che ha detto che era una nonna.

Il quotidiano ha citato amici dicendo che ha risieduto sulla Gold Coast per più di un decennio ed era sposato con un uomo australiano che da allora è morto.

Si trasferisce negli Stati Uniti circa 20 anni fa e riferisce di aver condiviso una casa con Paddock in un nuovo sviluppo del campo da golf nel deserto appena fuori da Mesquite, Nevada, 80 miglia a nord est (130 chilometri) di Las Vegas.

Non era chiaro se fossero in una relazione o semplicemente amici, con alcune relazioni che si riferivano a lei come suo “compagno regolare”.

Paddock, un giocatore d’azzardo alto senza segnalini criminali, si è ucciso dopo aver tagliato i concerti con un colpo di fuoco automatico dalla 32ª finestra di un hotel a Las Vegas.

Un motivo deve ancora essere stabilito.

Termini di servizio