Sign in / Join

Ghost of Thatcher haunts maggio mentre combatte la trama di ouster

Ⓒ AFP/File – Justin TALLIS – | Incantato dal fantasma di Margaret Thatcher? La Theresa May britannica ha deputati conservatori che si contrappongono contro di lei, riprendendo i ricordi della festa interna del partito che ha portato alla caduta di Thatcher nel 1990

Elezioni devastanti e un discorso di alto profilo disseminato di disavventure hanno provocato una crisi di leadership per il primo ministro britannico Theresa May in un momento critico quando i negoziatori di Brexit spingono per un accordo a Bruxelles.

Un complotto da parte di un gruppo di deputati conservatori per l’estinzione di Maggio è stato esposto venerdì, rianimando i ricordi del backstabbing che ha portato alla distruzione di Margaret Thatcher nel 1990.

Molti colleghi hanno pubblicamente condannato il tentativo e sostenuto il loro leader, ma il Sunday Times ha riferito che almeno tre ministri del governo hanno discusso la necessità di sostituirla questa settimana.

Il Parlamento ritorna a lunedì e maggio dovrebbe annunciare una serie di iniziative politiche nell’intento di riaffermare la sua autorità, mentre ci sono anche voci di una riorganizzazione del governo.

Ma avrà anche bisogno di qualche progresso nei negoziati in via di arresto di Brexit che riprenderanno il lunedì.

Il primo ministro ha lottato da giugno quando il suo gioco d’azzardo a chiamare un’elezione per cementare il suo potere è stato spettacolare e ha perso la maggioranza parlamentare.

Per molti conservatori, ora è una questione quando, se non, scenda davanti alle prossime elezioni nel 2022 – e la data più spesso menzionata è il 2019, quando la Gran Bretagna dovrebbe lasciare l’Unione europea.

“Sbarazzarsi di lei è come andare al dentista”, ha detto un ministro del governo da The Sun.

“Tu continui a metterlo fuori perché sarà doloroso, ma sai che dovrai farlo alla fine”.

– Rumori di riformulazione –

Ⓒ AFP/File – Oli SCARFF – | Il segretario all’estero Boris Johnson potrebbe prepararsi a fare un’offerta di leadership?

Da settimane ci sono state segnalazioni di divisioni amarognose e spettegolazioni sono state sconcertate sul fatto che il segretario degli affari esteri Boris Johnson potrebbe sostenere un’opera di guida dopo i suoi interventi contrari nel dibattito di Brexit.

Johnson ha promesso la sua fedeltà al primo ministro questo fine settimana, ma il suo comportamento irregolare ha generato critiche e accuse di tradimento.

Altri potenziali successori includono il segretario di casa Amber Rudd, mentre il segretario di Brexit David Davis e il primo segretario di Stato Damian Green sono considerati possibili detentori di posti fino a Brexit.

I rapporti di giornale di domenica hanno suggerito che Maggio sta prendendo in considerazione una ristrutturazione del suo gabinetto in cui promuoverà una nuova generazione di deputati.

“Parte del mio lavoro è assicurarmi di avere sempre le migliori persone nel mio armadio, per sfruttare al meglio la ricchezza di talenti”, ha detto al Sunday Times.

Il documento ha detto che Johnson potrebbe essere abbattuto nella riorganizzazione, che ha detto che era previsto dopo il vertice europeo il 19 e 20 ottobre.

La Gran Bretagna aveva sperato che i leader dell’UE utilizzassero tale riunione per accettare la prossima fase dei colloqui sui futuri collegamenti tra Regno Unito e UE, ma questo sembra improbabile.

I funzionari dell’UE dicono che la Gran Bretagna finora non ha compiuto progressi sufficienti sui negoziati preliminari incentrati sul disegno di legge sul divorzio, nonostante la spinta di maggio per un passo avanti con il suo discorso di Firenze il mese scorso.

– “Questo non può andare avanti” –

Colpita a Bruxelles, May avrebbe sperato di rilanciare le sue fortune alla conferenza di partito della scorsa settimana.

Ma il suo discorso principale è stato interrotto da un serial prankster che le ha dato una fine di forma di lavoro, e poi ha subito una serie di tosse che ha fatto il suo messaggio combattivo appena udibile.

Il senso del caos aumentava solo quando le lettere dello slogan “Costruire un Paese che funziona per tutti” cominciarono a cadere dal bordo dietro di lei.

“Il senso che questo non può andare avanti può ora sopraffarla”, ha scritto la giornalista Philip Collins, uno dei numerosi commentatori che affermano che la crisi della leadership è finalmente arrivata in testa.

I deputati di Pro-Brexit non vogliono che un’altra elezione di dirigenza rallenti il ​​processo, e temono che la mancanza di unità di partito potrebbe portare il potere al leader dell’opposizione Laboury Corbyn.

Ma Iain Begg, professore di politica presso la scuola di economia di Londra, ha dichiarato che il clima attuale aveva “un’eco” della scomparsa di Thatcher del 1990 a opera di plotter conservatori.

Quell’abbandono è stato a sua volta seguito da recriminazioni sull’Europa negli anni 1990 sotto John Major che portò finalmente a Tony Blair del Lavoro che assumeva l’incarico nel 1997.

“Se il vento va contro Theresa May, potrebbe finire la prossima settimana, ma se l’armadio è dietro di lei, sopravviverà”, ha detto.

Termini di servizio