Sign in / Join

Richard Thaler degli Stati Uniti vince il Premio Nobel per l’Economia

Ⓒ POOL/AFP – CARSTEN REHDER – | Thaler ha mostrato che gli attori economici e finanziari sono anche solo umani

L’economista americano Richard Thaler ha vinto lunedì il premio Nobel per l’economia per il suo lavoro pionieristico che ha colmato il divario tra economia e psicologia, ha detto la giuria.

“Esplorando le conseguenze di una razionalità limitata, di preferenze sociali e di mancanza di autocontrollo, ha mostrato come questi tratti umani influenzano sistematicamente le decisioni individuali e gli esiti del mercato”, ha dichiarato la giuria Nobel in una dichiarazione.

“I suoi risultati empirici e le intuizioni teoriche hanno contribuito a creare il nuovo e rapidamente in espansione dell’economia comportamentale, che ha avuto un impatto profondo su molte aree della ricerca e della politica economica”.

Thaler ha detto al comitato Nobel per videoconferenza che è stato “soddisfatto” dal premio.

“Beh, sono stato contento, non dovrò più chiamare il mio collega Eugene Fama” il professor Fama “sul campo da golf”, ha scherzato, riferendosi al collega dell’Università di Chicago che ha vinto il Premio Nobel per l’Economia del 2013.

Il 72enne porta a casa un premio di nove milioni di kronor (944.000 euro, $ 1.1 milioni).

È professore presso l’Università di Chicago – una scuola popolare con il comitato di economia Nobel. Finora di 79 proclamatori, più di un terzo sono stati affiliati alla scuola economica dell’università.

Thaler ha fatto apparizione di cameo nel film del 2015 “The Big Short” sul crollo della bolla di credito e di residenza che ha portato alla crisi finanziaria globale del 2008.

L’anno scorso, il premio è andato all’economista britannico americano Oliver Hart e Bengt Holmstrom della Finlandia per la loro ricerca sulla teoria dei contratti, che ha contribuito a progettare le polizze assicurative e la retribuzione esecutiva.

Il premio economico è unico tra i premi Nobel in quanto è stato creato dalla banca centrale svedese nel 1968 – gli altri sono stati istituiti con la volontà del 1895 di inventore svedese e filantropo Alfred Nobel.

Termini di servizio