Sign in / Join

Rinoceronte nero per tornare in Ciad dopo l’affare del Sudafrica

Ⓒ AFP/File – TONY KARUMBA – | Ci sono circa 5.000 rhino nero rimasto in Africa con la popolazione del Sudafrica seduto a 1.893, secondo l’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura

Il Sudafrica e il Ciad di Domenica hanno firmato un accordo che vedrà la ri-introdurre l’anno prossimo di rinoceronte nero in via di estinzione critica nel paese africano centrale, decenni dopo che è stato visto l’ultima volta.

I ministri dell’ambiente dei due paesi hanno firmato un memorandum d’intesa “che permetterà la translocazione di sei rinoceronti neri provenienti dal Sudafrica a Ciad”, ha dichiarato una dichiarazione del governo.

L’ultima volta che un rhino è stato avvistato in Ciad è stato nel 1972, secondo i documenti ufficiali Ciad presentati in Sudafrica.

Gli animali dovrebbero essere spediti al Parco Nazionale dello Zakouma di Chad “qualche anno prossimo. Stiamo guardando attorno a marzo, aprile o maggio”, ha dichiarato l’AFP, portavoce del Ministero degli affari esteri Albi Modise.

I rinoceronti neri sono ufficialmente elencati come critici in via di estinzione, ma sono ancora nativi nei paesi africani principalmente orientali e meridionali dell’Angola, Kenia, Mozambico, Namibia, Sudafrica, Tanzania e Zimbabwe.

Sono stati reintrodotti a diversi altri paesi dell’Africa meridionale.

Ci sono circa 5000 rinoceronti neri rimasti in Africa con la popolazione del Sud Africa che siedono a 1.893, secondo l’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura.

Il Sud Africa ospita anche circa 20.000 rinoceronti bianchi, circa l’80 per cento della popolazione mondiale, ma il paese ha subito segni storici negli ultimi anni.

I segreti hanno ucciso più di 7.100 rinoceronti in Africa nel corso degli ultimi dieci anni per i loro corni.

Il corno è altamente apprezzato in Cina e Vietnam dove è ambita come una medicina tradizionale e afrodisiaco.

Ministro dell’Ambiente del Sudafrica

Edna Molewa e la controparte ciad Ahmat Mbodou Mahamat hanno firmato l’accordo di domenica a Pretoria.

Termini di servizio